zerocinque marzo2017a

Nel pomeriggio di domenica 19 marzo si è svolto l’incontro di Iniziazione Cristiana per i bambini dagli 0 ai 5 anni e per i loro genitori,

relativo alla lettura del brano evangelico di Luca 24,13-53: “I discepoli di Emmaus”. Ai genitori è stata riservata la lettura della parabola, suddivisa in vari momenti, mentre i bimbi sono diventati i protagonisti attivi degli episodi letti. Il primo momento li ha visti coinvolti nella realizzazione di un viaggio: si cammina tra varie difficoltà per arrivare al villaggio di Emmaus, attraverso un percorso costruito con mattoncini, cerchi, tunnel, tubi, scatoloni di vario genere. La casa dei discepoli diventa il luogo in cui Gesù si ferma a cenare con i Suoi due amici, spezzando e mangiando con loro del pane, per farsi così riconoscere. È lo spunto per impastare farina con gioia, amore e amicizia, formando delle piccole pagnottelle che cuociamo, spezziamo e gustiamo nella cappellina dell’Oratorio San Giuseppe, accompagnati da una piccola preghiera: “Gesù ti voglio bene”. Questo perché anche lungo la nostra via Gesù ci viene incontro, ospitale, benevolo, fiducioso, e il riconoscerlo e sentirlo vicino attraverso il pane dell’Eucarestia ci rende pieni di gioia, di gratitudine, di voglia di vivere secondo lo stile evangelico che Lui ha predicato.

A ogni bimbo, a ricordo dell’attività, è stato regalato un sacchettino di farina per cucinare anche a casa con mamma e papà una pagnotta, unito a una pergamena che spiega come il pane rappresenti il modo per incontrare Gesù, risorto e vivente nell’Eucarestia ed essere anche noi ‘pane’ per Lui. “Il pane si lascia impastare, cuocere e spezzare, è paziente, è sempre sulla tavola, accompagna tutti i piatti, è disponibile, diventa secco e duro, ma si conserva; è umile, per tutti è tenero e buono, è bontà per tutti”.

Per tutti i partecipanti è stata una proposta dinamica, interessante, divertente; l’esperienza viva di far diventare il pane parola e oggetto da creare, spezzare, gustare, offrire agli amici e ai genitori, ha unito, divertito ed emozionato i piccoli in questa loro prima esperienza, attraverso un cammino di fede. Vi aspettiamo per il prossimo e conclusivo appuntamento sabato 6 maggio.

Piera Lavatelli

 

zerocinque marzo2017b