Le cronache locali hanno portato in queste settimane l’attenzione su alcuni episodi di bullismo verificatisi nella nostra città. Siamo spesso portati a giudicare gli adolescenti senza provare a entrare nel loro mondo capendo le ragioni che li portano a compiere certi gesti. Questa modalità non fa altro che innescare conflitti generazionali senza portare ad alcun risultato costruttivo. Credo sia importante riuscire a offrire agli adolescenti un ambiente caratterizzato da regole ma nel contempo da accoglienza ed ascolto. Per questa ragione all’interno del programma delle Feste Patronali, che la Consulta ha deciso di dedicare in modo particolare a bambini e adolescenti, si è scelto di promuovere un evento volto ad approfondire alcune tematiche tipiche dell’adolescenza. La dottoressa Elena Buday, socia dell’Istituto Minotauro di Milano che da venticinque anni opera con gli adolescenti, presenterà una ricerca sul tema del volontariato come motore per motivare gli adolescenti. L’educatrice Luigia Busto ci racconterà la sua esperienza presso la Casa Famiglia Spirito Santo. Entrambi gli interventi avranno come denominatore comune l’idea di riorganizzare la speranza: infondere un senso di fiducia negli adolescenti affinché possano pensare il loro futuro costruendo un personale progetto di vita.

Siete tutti invitati a prendere parte a questo pomeriggio di confronto sabato 21 settembre alle ore 15 presso l’Auditorium M. Invernizzi (Oratorio Femminile).

Filippo Mittino